Guida alle piante da balcone: come fare un orto nel terrazzo

timthumb (5)

 

Fare un piccolo orto da terrazzo, unendo l’utile al dilettevole, è secondo me cosa alla portata di tutti. Anche per chi non si intende di agricoltura, farsi un piccolo orto nel proprio balcone è cosa relativamente facile e che richiede un impegno moderato. Dopo avere visto quali sono le piante da casa con le maggiori virtù disinquinanti, andiamo oggi a vedere quali sono le piante da cucina che si prestano maggiormente ad essere coltivate in un terrazzo. Ma quali sono le piante da cucina che meglio si prestano alla coltivazione in terrazzo?

Come sempre, dipende, dallo spazio a disposizione in primis. Se disponiamo di un certo spazio e vasche abbastanza grandi, è possibile seminare con successo insalata e pomodori, soprattutto quelli di varietà cherry, resistenti e saporiti. Altre verdure che si prestano alla coltivazione in vaso sono le melanzane e i peperoncini piccanti.

Se abbiamo a disposizione fioriere medio-piccole, si può pensare di seminare in primavera il prezzemolo ed il basilico. Attenzione solo a non posizionare il prezzemolo direttamente al sole, dato che non ama il sole diretto e preferisce un posto in mezz’ombra. Se invece lo spazio è davvero poco, giusto il necessario per qualche vaso, allora una buona idea è quella di coltivare in vaso le aromatiche perenni, come rosmarinosalvialavanda o maggiorana.

Per chi voglia arricchire il proprio balcone con piante da frutto, ormai in tutti i vivai sono disponibili piante da frutto a sviluppo nano, dei piccoli alberelli che si prestano alla coltivazione in vaso. C’è di tutto: melograni,ciliegipeschi nani.. sono tutti alberelli stesse caratteristiche ornamentali dei loro “fratelli maggiori” – stessa colorazione delle foglie e stessa fioritura –  e anche stessa capacità produttiva, ovviamente proporzionata alla dimensioni. In generale, abbisognano di una certa cura e attenzione: necessario che queste piante nane vengano innaffiate e concimate regolarmente, che godano di una buona insolazione e che si utilizzi terriccio di buona qualità, soffice e ben drenato. Naturalmente fondamentale anche usare dei contenitori delle corrette dimensioni per ciascun albero da frutto nano. Interessante anche il fatto che la coltivazione in vaso di alberelli da frutto consente di tenere sul terrazzo anche piante per le quali il nostro clima non è ideale: ad esempio per chi vive al Nord è possibile pensare di tenere in terrazzo piante di limone, avendo l’accortezza di riportarle al riparo nei mesi invernali per evitare che gelino.

Fonte: tuttogreen

Annunci

Con le piante dracaena e campanula portiamo la primavera in casa

Voglia di una Primavera che tarda a arrivare? iniziamo a portare in casa piante allegre e ricche di colori e per scacciare il grigiore dell’inverno e accogliere le giornate piene di sole che arriveranno.

01-campanula-3low

La Primavera tarda a arrivare ma per avere una casa accogliente e scaccia grigiore dell’inverno ecco che possiamo ricorrere alle piante come le colorate campanule o la dracaena. Entrambe sono facili da crescere e non necessitano di particolari cure. La dracacena deve il suo nome al fatto che da una delle specie la Dracaena Draco si estrae un colorante rosso sangue usato per ottenere la tonalità rosso drago e dracacena vuol dire proprio femmina di drago. La campanula, invece, a i fiori che ricordano delle campanelle e cresce con molta facilità. La campanula per crescere folta e rigogliosa va sistemata in un bel vaso. Il terriccio va sempre mantenuto umido e il fertilizzante va somministrato 2 volte al mese. In casa non va esposta al sole diretto ma necessita di una posizione luminosa e quando le temperature saranno più gradevoli allora potrà essere portata all’esterno, su balcone o terrazzo al sole o anche a mezz’ombra. Se ben accontentata la campanula regala fioriture continue e senza interruzioni. La campanula regala con i suoi fiori colorati allegria e aiuta a scacciare pensieri cupi e impulsi negativi dell’inverno. La dracaena anche favorisce il buon umore e necessita di molta luce che servirà a tenerla in buona salute e a conferire colorazione ai disegni fogliari. La dracaena avrà così foglie tutto l’anno cambiando varietà di colore e forma delle foglie.

Dracaena e campanula piante scaccia inverno

thn_02-dracaena-2lowthn_02-dracaena-6lowthn_02-dracaena-5lowthn_03-campanula-5lowthn_03-campanula-7low

Fonte: Le Piante donano gioia