Pedibus, ad Angera la scuola si raggiunge a piedi

L’iniziativa del Comune di Angera in collaborazione con il locale Comitato Genitori porta i bambini a scuola grazie a un sistema di percorsi con accompagnatori adulti. Permettere ai bambini di raggiungere la scuola a piedi, limitando il traffico automobilistico e stimolando i più giovani all’attività fisica e alla socializzazione, è questo l’obiettivo del Pedibus di Angera, l’iniziativa in cui adulti “autisti” accompagnano a piedi i bambini “passeggeri” lungo quattro percorsi convergenti alla scuola primaria. Dal 2014 i genitori di Angera, località in provincia di Varese, sulla sponda lombarda del Lago Maggiore, si sono riuniti in un comitato per permettere ai bambini del paese di raggiungere la scuola a piedi. Dei 200 bambini che ogni giorno raggiungono l’edificio scolastico solamente una ventina (10%) arriva a piedi di inverno, mentre il numero sale a cinquanta (25%) in primavera. Dal 2 marzo 2015 l’amministrazione comunale, in collaborazione con il Comitato Genitori, ha segnalato con un’apposita cartellonistica gli itinerari pedonali con i quali è possibile raggiungere la scuola. Niente problemi di parcheggio, zero inquinamento, attività fisica e sicurezza garantita dagli accompagnatori, il Pedibus angerese permette di raggiungere la scuola in un tempo compreso fra i 5 i 10 minuti. Tutti i bambini che aderiranno avranno in omaggio una fascia slap-wrap catarifrangente che li renderà più visibili sulla strada. Per favorire la sicurezza dei bambini verranno presi altri provvedimenti fra cui l’impiego di volontari LSU con paletta. Si ricorda che ci si puo’ iscrivere al Pedibus in qualsiasi momento dell’anno e richiedere fermate aggiuntive. Chi desidera informazioni o vuole offrirsi volontario accompagnatore per una delle 4 linee, può rivolgersi ai numeri 348 8516760 e 340 5036371.Mappa-percorsi-620x366

Fonte:  Comunicato Stampa

Annunci

Imagin’Air

Dove: Strada di Settimo 223, Torino1757

Un evento rivolto in particolare alla scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado e di secondo grado, di Torino e prima cintura.

Imagin’Air
scopri come rispettare l’aria che respiri

evento gratuito, didattico, ludico e informativo
per 1000 studenti della scuola primaria e secondaria

mercoledì 15 maggio 2013 ore 9:00/13:00
presso il FIAT INDUSTRIAL VILLAGE di Strada di Settimo 223 a Torino

si svolge nell’ambito della Green Week 2013, quest’anno dedicata a
Cleaner air for all” (ARIA PULITA PER TUTTI)
promossa dalla Commissione Europea

Che cosa non va nell’aria che respiriamo? Che cosa è migliorato rispetto al passato? Che cosa può fare ognuno di noi?

Nonostante i progressi compiuti negli ultimi anni, diversi standard di qualità dell’aria sono ancora ampiamente superati in aree più densamente popolate dell’Unione europea (come la pianura Padana), in particolare da sostanze inquinanti come il particolato, l’ozono troposferico e il biossido di azoto. Oggi è importante agire sulla ricerca di modi per migliorare la qualità dell’aria che respiriamo.
Imagin’Air vi propone, attraverso exhibit interattivi, spettacoli, giochi ed esperimenti informazioni, dati e qualche consiglio. Tra le attività proposte (a seconda dell’età): Info Container di A come Ambiente sull’energia e l’aria, spettacolo e giocoleria degli eco-artisti da strada La Compagnia dei Ciarlatani, laboratori di manualità creativa con materiali poveri e imballaggi per creare oggetti sul tema, nuovo exhibit interattivo e multimediale sulla qualità dell’aria che respiriamo, grande gioco da strade, esperimenti d’aria (laboratorio scientifico) il trasporto merci su ruota, ecobeat – percussioni con oggetti di riciclo a cura di Louis Atzori, la movimentazione terra e i mezzi agricoli visti da vicino, i nuovi motori, letture sull’aria “Raccontami che aria tira!” a cura della Biblioteca Archimede di Settimo in collaborazione con l’Ecomuseo del Freidano…e tanto altro ancora. Per tutti i partecipanti uno smart gadget una girandola già montata e una da montare con messaggi su che cosa posso fare io per l’aria. Punto di distribuzione acqua da bere ai partecipanti a cura di SMAT. Imagin’Air è un evento rivolto in particolare alla scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado e di secondo grado, di Torino e prima cintura. L’evento è organizzato da FIAT INDUSTRIAL: CASE AGRICULTURE, STEYR , CASE CONSTRUCTION, NEW HOLLAND AGRICULTURE, NEW HOLLAND CONSTRUCTION, IVECO, FTP POWERTRAIN TECHNOLOGIES.

Fonte. Eco dalle città