Crema estiva fredda ma croccante

Vi proponiamo una ricetta ideale per l’estate. Ecco come preparare una crema estiva fredda ma croccante. Tra gli ingredienti – ancora una volta – escludiamo tutti quelli di origine animale.crema_estiva

Tempo necessario: 25 minuti

Ingredienti per 2 persone:

2 zucchine di media grandezza
1 patata a pasta gialla, media
1 fetta di pane nero di segale
1 tazzina di riso basmati, cotto
Dado vegetale
Semi di coriandolo
Semi di finocchio
Curcuma
Olio di arachide
Olio extravergine di oliva
Sale marino

Pulite e tagliate le zucchine in tronchetti di un paio di centimetri di lunghezza. Pelate le patate e affettatele in cubetti poco più piccoli di come avete tagliate le zucchine. Cuocete al vapore entrambi le verdure, in acqua salata, fino a che non saranno abbastanza tenere. Ripassate quindi le verdure in un tegame con olio di oliva per qualche minuto, unendo una punta di cucchiaino di semi di finocchio ed una di semi di coriandolo.

Aggiungete quindi un mezzo bicchiere d’acqua ed un pezzetto di dado vegetale e portate a bollore. Levate dal fuoco ed unite un generoso pizzico di curcuma. Riducete quindi il tutto ad una crema fluida con l’aiuto di un frullatore ad immersione. Lasciate raffreddare, travasando anche il contenitore. Riducete la fetta di pane di segale in cubetti piccoli ed omogenei. Friggeteli in abbondante olio di oliva finché non saranno croccanti.

A parte friggete il riso, scolato ed asciutto in olio d’arachidi fino a che non sarà croccante. Il riso basmati nella frittura tende a raggrupparsi e formare una cialda; cialda che poi spezzerete al momento della presentazione. Versate la crema ormai a temperatura in un paio di coppette. Depositate sopra i cubetti di pane e la cialda di riso spezzettata. Terminate con un pizzico di sale.

Fonte: il cambiamento

Seitan Gourmet

Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere

€ 9.8

La ricetta dei cannelloni vegetariani primo piatto squisito ma light

La ricetta dei cannelloni vegetariani, ossia con un ripieno di verdure e senza ricotta e formaggio, ci permette di portare in tavola uno squisito ma leggero primo piatto.cannelloni-620x350

La ricetta che vi propongo la preparo spesso e ha sempre un grande successo. L’idea di base è di usare le patate lesse abbinate a vari ortaggi e verdure per ottenere ripieni squisiti per i cannelloni. In genere uso in abbinamento alle patate i funghi che possono essere o i classici champignon, i pleurotus oppure i cardoncelli quando riesco a trovarli. Buoni risultati si hanno anche con l’abbinamento patate e spinaci, oppure patate e peperoni. Questa è la ricetta.

Ingredienti:

  • Una confezione da 500 gr. di cannelloni senza uova;
  • 1 kg. di patate a pasta gialla;
  • 500 gr. di funghi a piacere oppure in alternativa 500 gr. di spinaci già lessati in padella con un filo d’olio siano essi freschi o surgelati;
  • due bottiglie di passata di pomodoro da 750 ml;
  • un cipollotto;
  • basilico fresco (se stagione) e prezzemolo;
  • olio extra vergine di oliva possibilmente bio;
  • sale, pepe da macinare, zenzero e 50 gr. di mandorle tritate.

Questo il procedimento. Iniziamo a bollire le patate con la buccia in acqua salata, e devono cuocere dal primo bollo circa 20 minuti (dipende dalla grandezza delle patate). Saranno cotte quando infilando la forchetta sentirete che sono morbide, a quel punto spegnete la fiamma e tiratele su una alla volta mettendole in un piatto. Le spellerete e schiaccerete con lo schiacciapatate raccogliendole in una capiente ciotola. Prepariamo il sugo di pomodoro mettendo in una casseruola un po’ di olio Evo, il cipollotto intero e pulito e la passata di pomodoro, uniamo il sale e lasciamo bollire molto dolcemente a fiamma bassissima con il coperchio. deve cuocere per circa 20 minuti e restate fluida. Prepariamo i funghi che vanno puliti (la Cucina Italiana ci spiega come) e tagliati a pezzetti piccoli e fatti saltare in padella con olio evo e uno spicchio di aglio con la camicia e un po’ di prezzemolo tritato. Devono cuocere giusto 10 minuti. Se usiamo gli spinaci questi vanno saltati in padella con un filo d’olio facendo attenzione a far asciugare tutta l’acqua, siano essi surgelati o freschi. Si tagliano poi molto finemente, tritandoli e si mescolano alle patate. Una volta cotti tutti gli ingredienti andiamo a assemblare il ripieno. Nella ciotola in cui avremo schiacciato le patate andremo a aggiungere i funghi saltati in padella (o gli spinaci). Mescoliamo il tutto con un cucchiaio di legno, assaggiamo e correggiamo di sale. Aggiungiamo il pepe, lo zenzero grattugiato e le mandorle tritate. Sul fondo della teglia su cui andremo a mettere i cannelloni stendiamo uno o due mestoli di sugo di pomodoro e a mano a mano che farciremo i cannelloni con il ripieno li andremo a adagiare sopra. Per farcire i cannelloni o usate una sac à poche oppure il classico cucchiaino che richiede più pazienza. Non riempiteli fino agli orli ma lasciate un po’ di spazio. Dunque strato di cannelloni e strato di sugo di pomodoro e così via. Terminate con un poi di mandorle tritate che daranno croccantezza. La teglia va in forno fino a cottura dei cannelloni e dunque circa 40 minuti a 180 gradi C. Se gradire potete alternare gli strati di sugo di pomodoro con panna vegana di soia.

Fonte. Ecoblog