Farespazio.it: nasce il primo social network dedicato alle Smart Cities

Sbarca sul web un nuovo portale dedicato alle città intelligenti e al vivere sostenibile. Una piazza virtuale aperta a tecnici, amministratori, studenti e imprenditori in cui, oltre a condividere esperienze, idee, progetti in chiave “smart”, è possibile promuovere la propria attività e avviare nuove partnership375480

Un social network dedicato alle Smart Cities e alle soluzioni tecnologiche innovative che puntano nella direzione della sostenibilità ambientale. Uno spazio libero di confronto e di informazione in cui condividere idee, notizie, curiosità e progetti in chiave green. Tutto questo – e molto altro – è Farespazio.it, la nuova piattaforma web nata per promuovere la cultura delle “città intelligenti” e per mettere in Rete le esperienze di tecnici, amministratori, imprenditori, studenti e di tutti i cittadini attenti ai temi della sostenibilità e della qualità della vita. «Farespazio – spiega Giuseppe Luongo, architetto esperto in Valutazione Ambientale Strategica e ideatore del progetto Farespazio – vuole candidarsi a diventare uno strumento al servizio di quei cittadini, professionisti e imprenditori che sono impegnati a vario titolo a rendere migliore la qualità della vita nelle nostre città, sia grandi che di piccole dimensioni». Previsto, infatti, uno spazio dedicato alla Cittadinanza attiva per consentire agli iscritti di inviare Segnalazioni geolocalizzate finalizzate a denunciare sia condizioni di degrado urbano, inefficienza dei servizi, che a mettere in luce esempi di buone pratiche urbane, progetti di edifici intelligenti, gestione sostenibile delle risorse naturali. Non solo. Il nuovo social network offre anche uno spazio dedicato alle aziende attive nel settore delle Smart Cities e delle Smart Communities, che possono iscriversi gratuitamente a Farespazio.it, presentando il proprio business, usufruendo di una vera e propria vetrina gratuita per la pubblicità aziendale. «Credo molto nelle reti sociali e nel ruolo sempre più significativo che esse hanno nei processi partecipativi dei cittadini alle decisioni da assumere circa il governo del territorio e la gestione dei servizi pubblici locali – prosegue Luongo – Pertanto ho immaginato potesse essere utile creare uno spazio 2.0 ove far convergere interessi e servizi legati alla promozione e diffusione di quelle attività svolte ed in corso di svolgimento utili all’attuazione di quelle politiche e soluzioni necessarie per le Smart City e le Smart Community». Entrare a far parte della comunità di Farespazio.it è molto semplice: basta accedere al sito e registrarsi, attraverso una procedura che richiede pochi minuti. Una volta completata l’iscrizione, è possibile sfruttare tutte le potenzialità del social network, aderendo ad esempio ad uno dei gruppi tematici presenti sul portale, come quelli dedicati alla gestione sostenibile del ciclo dei rifiuti, alla mobilità dolce o al turismo ecocompatibile. Per gli amministratori pubblici, inoltre, c’è la possibilità di condividere online piani, progetti e idee per la propria comunità, sottoponendoli alla valutazione dei cittadini e degli esperti presenti nella rete di Farespazio.it. «Il nostro primo obiettivo è stato quello di tramutare la nostra idea in Farespazio – racconta Giovanni Bembo, socio e responsabile informatico del progetto – Ora che questo spazio esiste, ci auguriamo che possa, con il contributo degli iscritti, offrire sempre più servizi e diventare un social network di riferimento per quanti si occupano di innovazione, città intelligenti, servizi al cittadino e ambiente a 360 gradi». Gli utenti registrati hanno anche la possibilità di pubblicare le proprie notizie, immagini ,video, condividendo progetti, appuntamenti e curiosità con gli altri membri di Farespazio. Un’opportunità da non perdere per contribuire a trasformare le nostre città in luoghi più vivibili, sani e a misura d’uomo. Anche per le generazioni future.

 

Fonte: eco dalle città