Piemonte, 1,5 mln di euro per lo sviluppo della filiera bosco energia

Valtra

 

La Regione Piemonte con un proprio decreto dirigenziale dello scorso 6 febbraio 2014, ha stanziato con apposito bando circa 1,5 milioni di euro a favore dell’utilizzo energetico delle biomasse forestali, in una prospettiva di sviluppo di una filiera integrata. La nuova iniziativa piemontese rientra nel Programma PAR FSC 2007-2013, e finanzierà a fondo perduto fino al 50% della spesa (con un tetto massimo di 200mila euro) gli interventi e progetti finalizzati alla realizzazione di una serie di investimenti.

Ecco gli interventi finanziabili da bando:

  • impianti per la produzione di energia termica o per la cogenerazione di energia termica ed elettrica che utilizzano biomasse forestali;
  • piattaforme per conferimento, lavorazione e commercializzazione delle biomasse forestali;
  • piani di approvvigionamento, piani forestali aziendali e interventi di miglioramento boschivo;
  • definizione degli accordi (contratti, soggetti giuridici) organizzativi e commerciali per la realizzazione di filiere corte (protocolli pluriennali d’acquisto);
  • definizione degli accordi per pervenire alla gestione forestale associata che sia unitaria per gli aspetti tecnici ed economici, professionale e multifunzionale;
  • acquisto o locazione di terreni per un importo non superiore al 10% delle spese ammesse a contributo.

Potranno aver accesso al bando di finanziamento i Comuni montani, i proprietari forestali pubblici e/o privati, le imprese forestali e le ESCo. La dotazione finanziaria del bando ammonta complessivamente a € 1.434.822,61. Il termine ultimo per la presentazione delle domande di contributo è il 10 aprile 2014.

Fonte: EnergyManager.net

 Regione Piemonte. Bando per lo sviluppo della filiera bosco energia. (1.74 MB)