Puliamo il Mondo: dal 27 al 29 settembre sarà caccia al pneumatico e all’elettrodomestico abbandonati

Anche quest’anno la campagna ambientale di volontariato internazionale, Clean Up the World, organizzata in Italia da Legambiente coinvolgerà migliaia di cittadini per liberare i parchi, le rive dei fiumi, i boschi, le spiagge e le città dal degrado e per la ‘bellezza’ del paesaggio del Bel Paese. Ecco le novità di quest’anno375848

Sostieni ciò che ami” è lo slogan scelto da Puliamo il Mondo 2013 che tornerà nei week end dal 27 al 29 settembre in tutta la penisola. Anche quest’anno, per la XXI edizione, la campagna ambientale di volontariato internazionale, Clean Up the World, organizzata in Italia da Legambiente coinvolgerà migliaia di cittadini per liberare i parchi, le rive dei fiumi, i boschi, le spiagge e le città dal degrado e per la ‘bellezza’ del paesaggio del Bel Paese. I volontari muniti di guanti, rastrelli e ramazze scenderanno in campo contro l’inquinamento da rifiuti. Ecco le novità di quest’anno… Diventa protagonista! E’ l’invito di questa XXI edizione ad attivarsi da subito e diventare il custode del tuo territorio, prima e dopo il week end di Puliamo il Mondo. In tanti l’hanno già fatto: a Saonara-Vigonovo (PD) dal 2008 i volontari organizzano la pulizia di un tratto dell’argine dell’Idrovia Padova-Venezia, storica opera incompiuta. Cinque anni fa hanno piantumato l’area e oggi un boschetto di piante autoctone è cresciuto e contribuisce a rendere ancora più verde l’area. Durante l’anno sempre più persone si fermano per la strada a chiedere “quand’è che si organizza Puliamo il mondo?”. Oppure come a Bergamo sulla Morla “il fiume di Bergamo”. Da alcuni anni un gruppo di volontari di Legambiente ha adottato, insieme al comitato di quartiere della Malpensata un pezzo di torrente e fatto pressione sull’amministrazione per rendere fruibili le rive, facendo in modo che venisse creata un pezzetto di pista ciclabile sugli argini. I protagonisti di “Puliamo il mondo” hanno pian piano coinvolto cittadini, associazioni e l’amministrazione pubblica nel desiderio di un quartiere più vivibile. E ci sono riusciti! E c’è chi da 20 anni si è preso a cuore un pezzo d’Italia: nel 1992, più di 100 persone son partire in bicicletta da San Benedetto del Tronto (AP) per raggiungere la Sentina. Una grande mobilitazione per l’ambiente, un giorno indimenticabile dove tutti i volontari muniti di guanti e sacchi si sono riuniti per ripulire la spiaggia di quella che dopo alcuni anni è diventata riserva naturale. Dopo 20 anni i volontari sono tornati ancora in Sentina, insieme a tante classi della scuola primaria “Marchigiani” e illustrato ai ragazzi l’importanza dell’oasi naturalistica e della sua ricca biodiversità. Partecipare a Puliamo il Mondo è facile. Alla campagna possono prender parte amministrazioni comunali, associazioni, aziende, comitati di quartiere oltre a singoli cittadini. In questi ultimi anni, nonostante la crisi, la partecipazione dei Comuni si è consolidata e anche la scorsa edizione ha raggiunto notevoli risultati: oltre 1.600 Amministrazioni Locali e più di 600.000 volontari. Il consorzio Ecodom (Consorzio Italiano Recupero e Riciclaggio Elettrodomestici) ha voluto aiutare quest’anno 77 scuole in tutta Italia, circa 3800 alunni, potranno ricevere i kit per poter organizzare Puliamo il Mondo nel loro territorio: guanti, cappellini, pettorine. E a proposito di frigoriferi e lavatrici lasciati per strada, si rinnova l’operazione RAEEporter, azione di denuncia fotografica e ritiro degli elettrodomestici abbandonati www.raeeporter.it

Facciamoli sgommare” è l’altra iniziativa che Puliamo il Mondo ha in serbo, questa volta per il ritiro di pneumatici abbandonati. Grazie ad EcoTyre (Consorzio di raccolta e gestione degli pneumatici fuori uso) e al partner tecnico Hankook in occasione delle giornate di volontariato, verranno ritirati gratuitamente gli pneumatici raccolti in 50 luoghi evento. Ad accompagnare la grande festa dei volontari di Puliamo il Mondo scenderanno in campo anche i personaggi di “Epic” della 20th Century Fox Home Entertainment, in occasione dell’uscita del film il 5 settembre. Nata a Sidney in Australia nel 1989, Clean Up the World è la più importante campagna di volontariato ambientale del mondo cui partecipano centinaia di paesi e più di 35 milioni di persone dimostrando, con un gesto concreto, come sia forte la consapevolezza che la salute dell’ambiente riguarda i popoli di tutto il pianeta. Grazie a Legambiente dal 1993 l’iniziativa opera in Italia su tutto il territorio nazionale e all’instancabile lavoro di oltre 1.500 gruppi di “volontari dell’ambiente”, che organizzano l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati e amministrazioni cittadine. Puliamo il mondo è diventato anche un evento di volontariato aziendale: sono moltissimi i dipendenti di aziende che prendono parte alle giornate di pulizia.
Per info: www.puliamoilmondo.it

Fonte: eco dalle città

 

Annunci