Sunrisebikeride 2016: tappe e date delle pedalate per tutti

Una manifestazione ciclistica per scoprire le città all’alba. Tutte le informazioni per parteciparesunrise01

sunrise02

sunrise10

Si chiama Sunrisebikeride la manifestazione ciclistica inventata da Davide Mazzocco* e dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Ciclista Urbano che nel 2016 si svolgerà in otto città, da aprile a settembre. La filosofia della manifestazione è molto semplice e non ha niente a che vedere con l’agonismo. Ci si ritrova all’alba e si scopre, pedalando, la città sede di tappa mentre il sole sorge. Le città all’alba si guardano con occhi diversi, se ne possono cogliere le sfumature e la Sunrisebikeride dà a tutti la possibilità di (ri)assaporare il piacere di una mobilità alternativa, a costo ed emissioni zero. Per partecipare basta una bicicletta, qualsiasi tipologia di bicicletta, come potete vedere dalle immagini della fotogallery di apertura relativa alle tappe dell’edizione 2015. Come detto la Sunrisebikeride non è una gara, ma solamente un raduno aperto a tutti e destinato a chi ama pedalare in compagnia e sicurezza. L’orario della manifestazione è strettamente correlato al sorgere del sole nella città di svolgimento.

La lunghezza della pedalata varia dai 10 ai 12 chilometri e la durata è di circa un’ora. Non sono previste salite e la velocità è ideale per gustarsi, di volta in volta, le città sedi di tappa. Anche se non obbligatorio, l’utilizzo del casco viene consigliato dagli organizzatori. Partecipare alla Sunrisebikeride costa 10 euro per gli adulti e 2 euro per i bambini fino a 12 anni. La quota d’iscrizione comprende la maglia ufficiale della manifestazione, il materiale promozionale con eventuali sconti dei partner della manifestazione e l’assicurazione obbligatoria per questo tipo di eventi. Di seguito tutte le tappe dell’edizione 2016

Sunrisebikeride 2016: il calendario

Firenze: sabato 16 aprile, partenza 6.30
Bologna: sabato 28 maggio, partenza ore 5.35
Valencia: sabato 4 giugno, partenza ore 6.34
Modena: sabato 18 giugno, partenza ore 5.30
Milano: domenica 26 giugno, partenza ore 5.35
Cesenatico: domenica 24 luglio, partenza ore 6.00
Mantova: sabato 17 settembre, partenza ore 6.30
Palermo: domenica 25 settembre, ore 5.35

Per ulteriori informazioni su date, orari, luoghi di ritrovo e modalità d’iscrizione potete consultare il sito di Sunrisebikeride.

*N.B. Non è un caso di autopromozione del redattore di Ecoblog, ma solamente un caso di omonimia.

Fonte:  Sunrisebikeride

Foto | Sunrisebikeride

Alba in bici

All’interno del calendario della “Primavera di Bellezza” della città, domenica 19 maggio prende il via la prima edizione di Alba in Biciun’intera giornata di appuntamenti gratuiti dedicati all’ecologia, alla qualità della vita e allo sport con il centro storico chiuso alle auto. Eco-concerto a pedali dei Tetes de Bois1748

ALBA IN BICI

domenica 19 maggio 2013

Una passione o un mezzo per tenersi in forma in maniera divertente. Un modo per rispettare l’ambiente e pensare al futuro del pianeta, ma anche un sistema per scoprire in maniera diversa una città o un territorio. Qualsiasi sia il modo in cui si interpreta la bicicletta, di certo le due ruote rappresentano qualcosa che va oltre il semplice mezzo di trasporto. Ad Alba, all’interno del calendario della “Primavera di Bellezza” della città, domenica 19 maggio prende il via la prima edizione di Alba in Bici un’intera giornata di appuntamenti gratuiti dedicati all’ecologia, alla qualità della vita e allo sport con il centro storico chiuso alle auto. Divertenti percorsi da fare in compagnia, da quelli più semplici a quelli per professionisti, in città e fuori città, con tappe del gusto per riprendere le forze. Tutto il giorno in Piazza Savona un ciclo-salone a cielo aperto organizzato in collaborazione con l’Associazione Commercianti Albesi presenterà le ultime novità intorno al mondo delle due ruote. La sera, intorno alle 21 in Piazza San Paolo, l’eco-concerto palco a pedali dei Tetes de Bois in cui l’energia elettrica sarà generata da oltre 100 biciclette. Il primo appuntamento della giornata, oltre al salone dedicato alle due ruote, è alle ore 14 in Piazza Savona. Basta arrivare in sella ad una bicicletta da passeggio o ad una mountain bike per intraprendere un percorso cittadino (Piazza Savona – Parco Tanaro – Stazione – Corso Langhe – Corso Piave – Via Vivaro) che può proseguire, per i più tenaci, lungo il fiume Tanaro fino ad arrivare all’antica Pollenzo. Il rientro è previsto in Piazza Savona intorno alle ore 16, considerando il percorso più semplice, un paio di ore più tardi per chi esce dalla città. E per tutti i partecipanti alla biciclettata alcuni esercizi commerciali albesi (Cicli Gagliardini, Cicli Torto, L’Accessorio e Motocicli Destefanis) mettono in palio una city bike che sarà sorteggiata tra gli iscritti al percorso pomeridiano. La proclamazione durante il concerto serale. Alle 17 in Piazza Garibaldi la seconda tappa di Alba in Bici è dedicata ai bambini per una lezione di educazione stradale su due ruote! Tra cartelli di divieto e segnaletica orizzontale i più piccoli, con l’aiuto dell’Associazione ASD Alba Bra Langhe Roero coadiuvata dalla polizia municipale, percorreranno il centro storico da via Cavour a Piazza Risorgimento imparando il corretto comportamento da tenere sulla strada.
E la sera, intorno alle 21, l’appuntamento è con l’eco-concerto dei Têtes de Bois nella rinnovata Piazza San Paolo. Il Palco a pedali è il primo eco spettacolo al mondo sulla bicicletta alimentato a pedali. Saranno infatti gli spettatori con le loro biciclette agganciate ad uno speciale cavalletto collegato ad una dinamo ad illuminare il palcoscenico e farlo suonare. Semplicemente pedalando verrà prodotta l’energia necessaria per sostenere l’intero spettacolo dal vivo. Per alimentare il Palco a pedali è sufficiente una pedalata leggera da passeggiata, fattibile anche per chi non è un atleta. La durata dello spettacolo è di circa 2 ore e per agganciare la propria bicicletta e partecipare attivamente al concerto è necessario farsi trovare alle ore 19 in Piazza San Paolo. La bicicletta si attacca in 5 minuti per cui si può ritornare in loco poco prima dello spettacolo. Sono ammesse solo biciclette con ruota di 26 o 28 (no “grazielle” o citybike ruota bassa), non ci sono problemi per la tipologia di gomme: stradali o mountain bike. Possono essere usati anche tandem o bici per diversamente abili avvisando l’organizzazione con anticipo. Têtes de Bois è una band molto speciale, un sestetto composto di voce, tromba, contrabbasso, piano e fisarmonica, chitarra, set percussivo. Una storia fatta di amici e compagni di viaggio, di parole e suoni catturati nei luoghi della quotidianità‚ di transito, una formula attenta ai segnali, aperta alle sollecitazioni e alle inquietudini, pronta alla messa in gioco senza reti. I Têtes de Bois sono: Andrea Satta, voce; Carlo Amato, basso, campionamenti e computer; Angelo Pelini, pianoforte e tastiere; Luca De Carlo, tromba; Stefano Ciuffi, chitarre; Lorenzo Gentile, batteria. Il Palco a pedali Goodbike è un’idea di Andrea Satta dei Têtes de Bois, progettato da Gino Sebastianelli, prodotto dalla Just in Time di Mauro Diazzi, con la collaborazione artistica di Agostino Ferrente, finanziato dall’Assessorato alle Infrastrutture Strategiche e Mobilità della Regione Puglia nell’ambito del Programma Crea-Attiva-Mente. Con il supporto di Euromobility ed il patrocinio della Federazione Ciclistica Italiana.
PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI alla BICICLETTATA e al PALCO A PEDALI:
Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero www.langheroero.it tel 0173 35833 e all’info point allestito in Piazza Savona il giorno della manifestazione. Iscrizioni anche presso i rivenditori albesi di biciclette: Cicli Gagliardini, Cicli Torto, La Bicicletta, L’Accessorio, Motocicli Destefanis e Nicolino Livio.

Fonte. Eco dalle città