Torino, città e metropolitana sul podio del premio europeo per gli acquisti verdi

385668_1

Accoppiata vincente per la Città di Torino e la Città metropolitana di Torino, che hanno conquistato il secondo e il terzo posto dell’European Gpp Award, un importante premio europeo per gli acquisti verdi, la cui premiazione si terrà a Bruxelles mercoledì 15 giugno. Hanno entrambi partecipato per la categoria degli enti con popolazione superiore ai 100mila abitanti vinto dalla Città di Vienna. Non una competizione, ma piuttosto un’alleanza vincente, nell’ambito del progetto Ape (Acquisti pubblici ecologici).

Il Gpp (Green Public Procurement) Award, nato nel quadro del progetto Green Proca, si pone l’obiettivo di incoraggiare le pubbliche amministrazioni a scegliere beni e servizi ecocompatibili, integrando parametri verdi nelle loro pratiche di approvvigionamento. La giuria ha prestato particolare attenzione al risparmio di CO2, oltre che al livello di innovazione e trasferibilità dei progetti presi in considerazione.

La Città metropolitana di Torino ha partecipato con il progetto Ape – Acquisti Pubblici Ecologici, l’attività di supporto al territorio che l’ente di Palazzo Cisterna – fino al 2014 come Provincia di Torino- svolge dal 2003, attraverso il coordinamento e la gestione della Rete Ape, di cui fanno parte 46 organizzazioni pubbliche e private, con il supporto tecnico di Arpa Piemonte. Obiettivo della Rete, che è in continuo ampliamento, è quello di accompagnare il maggior numero di enti ad attivare procedure di appalto sostenibili.

“Secondo le stime Ue, le autorità locali spendono quasi il 20 per cento del Pil per l’acquisto di servizi, opere e forniture” commenta il vicesindaco della Città metropolitana di Torino. “Gli appalti pubblici possono avere un impatto notevole sulla politica del clima e dell’energia degli enti locali”.

All’interno della Rete Ape è presente la Città di Torino, una tra i primi sottoscrittori del protocollo costitutivo nel 2004. L’Amministrazione comunale ha inserito nel proprio Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile Tape (Turin Action Planning for Energy) del Patto dei Sindaci due azioni innovative: la valorizzazione della CO2 non prodotta dalla rete cittadina Ape negli obiettivi del Piano e l’inserimento dei criteri del Protocollo Ape nelle procedure di Valutazione Strategica Ambientale (Vas).

Fonte: ecodallecitta.it

CompraVerde-BuyGreen, il forum degli acquisti verdi a Roma

2074

L’1 e il 2 ottobre torna a Roma il Forum CompraVerde-BuyGreen dedicato al tema degli acquisti verdi e della green economomy. Entrata gratuita.

L’1 e 2 Ottobre, presso l’ Acquario Romano – Casa dell’Architettura di Roma, si terrà l’VIII edizione del CompraVerde-BuyGreen, la più importante manifestazione italiana dedicata agli acquisti verdi. La manifestazione, che ogni anno riunisce gli attori pubblici, privati e no-profit protagonisti dello sviluppo e della diffusione degli acquisti verdi, è il luogo ideale per formarsi, tenersi aggiornati sulle nuove normative, elaborare nuovi progetti e per avere un confronto diretto con i referenti delle migliori pratiche, i maggiori esperti del settore e i più importanti decisori. L’entrata è gratuita per tutta la durata dell’evento. Tante le novità che quest’anno arricchiranno gli appuntamenti: il primo giorno il Forum ospiterà la prima giornata di networking nazionale del progetto europeo GPP2020, il programma che mira a diffondere la cultura degli acquisti verdi nell’amministrazione pubblica per un’economia a bassa intensità di carbonio. Considerato lo stretto legame tra le politiche per gli acquisti verdi e sostenibili e la creazione di lavori verdi, particolare attenzione quest’anno verrà rivolta ai Green jobs con l’allestimento dell’Area REPLICA – Salone dei Lavori Verdi, uno spazio totalmente dedicato alle “professioni verdi” e alle azioni di sistema che coinvolgono enti pubblici, operatori socio economici e cittadini, per la conversione ecologica dell’economia e della società. Convegni e workshop indagheranno le azioni necessarie per promuovere e rafforzare i Green jobs; inoltre gli esperti di REPLICA saranno disponibili per offrire orientamento al mondo del lavoro e suggerimenti su risparmio energetico e sostenibilità ambientale, agricoltura multifunzionale, green procurement e sviluppo del territorio. Al programma culturale fatto di convegni, workshop, premiazioni e seminari, si affiancheranno una serie di appuntamenti mirati all’interno del GreenContact, una Borsa di incontri B2B che permetterà ai partecipanti di entrare in contatto con possibili fornitori, buyer o clienti interessati ai processi di acquisto e vendita di beni e servizi green e alle PA di incontrarsi per attivare sinergie e progetti comuni. Il ciclo di seminari formativi “GPP dalla A alla Z”, inoltre, servirà d’aiuto ed orientamento alle pubbliche amministrazioni, fornendo loro una serie di sessioni frontali e operative e approfondimenti tematici.
Per il 2014, i co-promotori dell’iniziativa, che nasce per offrire un contributo concreto allo scambio e allo sviluppo di esperienze e buone pratiche di green economy in Italia, saranno Regione Lazio e Roma Capitale e Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Ecosistemi e Adescoop-Agenzia dell’Economia Sociale, con il patrocinio di numerose istituzioni italiane e comunitarie.

Per info e programma: www.forumcompraverde.it

Fonte: ecodallecitta.it