Buone, sostenibili e antispreco. A Porta Palazzo le ricette gourmet degli Ecomori

389271_1

Ogni settimana tra i banchi del mercato di Porta Palazzo di Torino un modo sempre nuovo, creativo e sostenibile per educare i cittadini alla riduzione dei rifiuti con un occhio sempre attento allo spreco, alla sicurezza alimentare e all’integrazione. Nulla si spreca e nulla si distrugge, tutto si ricicla!. Il progetto PoPP cresce e si apre al mondo della gastronomia antispreco. Ogni settimana propone tra i banchi del mercato di Porta Palazzo di Torino un modo sempre nuovo, creativo e sostenibile per educare i cittadini alla riduzione dei rifiuti con un occhio sempre attento allo spreco, alla sicurezza alimentare e all’integrazione in un luogo che fa del melting pot in salsa sabauda il suo punto di forza. L’idea alla base delle ricette antispreco è quella di proporre, attraverso la leva del cibo e della gastronomia, temi attigui ai fondamentali sui quali è nato il Progetto PoPP a fine 2016: raccolta differenziata e recupero delle eccedenze alimentari.389271_2

Ogni settimana la chef Helen, affiancata improbabile mini brigata di cucina composta da Ecomori e Sentinelle dei Rifiuti, illustra sul banco di porta Porta Palazzo una ricetta antispreco sempre diversa. Un modo nuovo per sensibilizzare le migliaia di persone che tutti i giorni affollano il mercato di Piazza della Repubblica sul consumo critico, su cosa sia davvero uno scarto alimentare e su come trasformare quello che fino a ieri veniva considerato un rifiuto in un ingrediente fondamentale per la cucina ‘spreco punto zero’.

La prima ricetta ha visto come protagonista le cime di rapa, per la precisione gli scarti derivanti dalla sua pulizia, utili a realizzare una gustosa crema di gambi di cime di rapa. Poi è toccato alle foglie del carciofo ingrediente principe di per fare un ottimo risotto, e a seguire un pesto realizzato con bucce di carota.

Crema di Gambi di Cime di Rapa

Una ricetta facile e gustosa da usare come condimento per la pasta o crostini di pane. Lavate accuratamente i gambi, eliminando le punte. Lessateli in acqua bollente per circa 10 minuti fino a quando non si saranno ammorbiditi. Scolate e passate il tutto con un passaverdura così da ottenere una purea liquida da addensare in padella a fuoco basso con l’aggiunta di olio e aglio a piacere.389271_3

Risotto alle foglie e gambi di Carciofo

Per cominciare riponete i gambi e le foglie di carciofo in una bacinella con abbondante acqua, aggiungete il succo di un limone e lasciate riposare il tutto per una notte (8 ore circa).

Risciacquate e pulite i gambi eliminando la parte più esterna. Tagliate a listarelle sottili le foglie di carciofo e a rondelle i gambi. Versate in una padella antiaderente un cucchiaio di olio e fate imbiondire lo spicchio d’aglio. Togliete l’aglio (attenti a non scottarvi!) e aggiungete lo scalogno tritato finemente. Non appena quest’ultimo risulterà appassito, aggiungete i carciofi e aggiustate di sale a vostro piacimento. Infine versate il riso con due mestoli di brodo e coprite con un coperchio. Durante la cottura valutate, se necessario, l’aggiunta di altro brodo. A fine cottura mantecate con burro, mascarpone o qualsiasi altro ingrediente che preferite.

Pesto alle bucce di carota

Prima di tutto lavate bene le bucce delle carote, successivamente si aprono due strade per la realizzazione del piatto:

1 – Fate bollire le bucce in acqua salata, scolatele per bene, e poi frullatele con olio, spezie a piacere e mandorle. Ricordate che ogni 100g di bucce di carota necessitano di 50g di mandorle.

2 – Dopo aver lavato le bucce di carota sminuzzatele con un coltello. Nel frattempo scaldate in una padella dell’olio con uno spicchio d’aglio. Appena l’aglio risulterà dorato aggiungete le bucce, le mandorle e un po’ di peperoncino. Ricordate che ogni 100g di bucce di carota necessitano di 50g di mandorle.

Buon Appetito!

Fonte: ecodallecitta.it

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.