Happiness on the road: libri e felicità

“Happiness on the road” è un progetto di promozione dei libri e della felicità. Si tratta, infatti, di una libreria itinerante a bordo di un’ape del 79 partita quest’estate da Forte dei Marmi per poi spostarsi nelle zone della Versilia e da settembre anche nelle scuole.9694-10469

«L’idea è nata un po’ per caso, un po’ per gioco. Sicuramente anche per divertimento»: ad illustrarla è Marco Sacchelli, che ha avuto “l’illuminazione” e ora la sta portando avanti.

«Sentivo la necessità di iniziare un percorso mio che meglio potesse rappresentarmi. Sono un lettore, sogno di scrivere e ho sempre codificato il mondo attraverso le parole. Volevo portare le storie in modo diverso, parlando del potere che hanno. Il passo successivo è venuto da solo, all’improvviso: un’ape attrezzata come libreria».

Ma non c’era solo la voglia di parlare di libri. «Sono laureato in Scienze Psicologiche e a Giugno ho terminato un Master in Psicologia Positiva, scienza che studia la felicità – prosegue Marco – E allora l’ho fatto: una libreria itinerante
specializzata in felicità. Da tempo scrivevo sul mio blog (chapterzero.it) articoli inerenti una ricerca di un benessere profondo, pieno, ma tutto era troppo virtuale. Avevo bisogno di qualcosa di tangibile, osservabile, reale. Ho iniziato andando nelle piazze, agli eventi di paese, nei parchi giochi portando i libri e organizzando laboratori di felicità. Condividevo tecniche ed esercizi studiati a proposito della Gentilezza, Gratitudine, Meditazione o Emozioni. Le risposte sono state meravigliose: l’ape attirava e attira le persone più diverse tra loro. Dagli anziani ai bambini, da chi si interessa solo alla parte dei libri a chi si emoziona per il concetto di portare la felicità sulla strada. Ma sopratutto, le persone si aprono, si raccontano e condividono con me pezzi della loro storia personale. È bastato mettere lì, come soggetto del discorso, la felicità per far venire fuori la parte più profonda delle persone».

«Non ho la pretesa di insegnare nulla, solo di condividere un messaggio. Che la felicità è possibile e appartiene solo a noi, che è necessario smettere di cercare la felicità, ma riaprire da essa, riscoprendo la bellezza del presente, di quel che già c’è, essendo grati per quel che abbiamo.  Che le storie possono aiutarci in questo percorso poiché scopriamo che le nostre gioie e dolori sono universali e siamo tutti insieme in qualcosa molto più grande di noi. Da settembre ho iniziato un percorso nelle scuole dal nome L’ELETTROCARDIOGRAMMA DELLA FELICITÀ. Si tratta di un prolungamento del progetto, questa volta per i bambini. L’elettrocardiogramma è il noto esame medico che misura l’attività grafica del cuore e si abbrevia in ECG. Quindi, si tratta di un percorso di storie ed esercizi sulla Emozioni, la Consapevolezza intesa come capacità di restare calmi, di vivere il presente, di respirare consapevolmente e sulla Gratitudine. Sono andato già in diverse scuole d’Italia e ho avuto la possibilità di portare quello in cui credo nelle classi, condividere pensieri sulla felicità con insegnanti e bambini che, se solo gli dai un po’ di fiducia, ti ripagano con parole di meraviglia».

Per chi volesse saperne di più:

Chapter Zero: Happiness on the road

Sito: chapterzero.it

email: sacchellimarco@gmail.com

Fonte: ilcambiamento.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.