Persone e progetti dietro Banca Etica

La Consob ha autorizzato la pubblicazione del nuovo prospetto informativo per l’offerta pubblica di azioni ordinarie di Banca Etica. Ciò riapre la possibilità per cittadini, organizzazioni e imprese, in Italia e in Spagna, di aderire al progetto di Finanza Etica diventando soci e socie, sottoscrivendo quindi il capitale sociale.

banca_etica_ugo_biggeri

Se in finanza il capitale sociale indica il capitale finanziario sottoscritto dai proprietari di una banca, per Banca Etica è certamente questo, ma anche molto di più. Dietro le quote azionarie ci sono persone e progetti associativi e imprenditoriali che vogliono contribuire alla costruzione di un modello di banca che sostiene l’economia reale, alternativo rispetto alla finanza che specula e genera disuguaglianze Il capitale sociale assume così una forte valenza partecipativa che si traduce nelle dinamiche cooperative proprie del nostro istituto, diventando, grazie alle interazioni tra soci, anche capitale relazionale. I soci hanno così la possibilità di contribuire alla realizzazione degli obiettivi di Banca Etica attraverso diverse iniziative:

  • nell’appuntamento annuale dell’Assemblea dove si vota rispettando il principio “una testa, un voto” o nel processo del credito dove i soci e le socie contribuiscono a verificare l’impatto sociale ed ambientale dei nostri finanziamenti;
  • nei gruppi di soci e socie organizzati a livello locale, dove è possibile condividere i processi che determinano le scelte strategiche della banca, promuovere la finanza etica sul territorio, conoscere altre persone e organizzazioni che si impegnano per un’economia di giustizia;
  • online, attraverso lo scambio di prodotti e servizi – anche con il baratto – su Soci In Rete.

Inoltre, per dare concretezza al principio della mutualità, i soci e le socie di Banca Etica possono accedere ai nostri servizi e finanziamenti a tariffe vantaggiose.

Perché è importante il capitale sociale
Banca Etica ha bisogno di capitale sociale per poter continuare a crescere in modo equilibrato e partecipato. Se vogliamo più finanza etica, per questo diventare socio o sottoscrivere ulteriori azioni fa la differenza:

  • più cresce il capitale sociale, più possiamo erogare finanziamenti all’economia del bene comune e sviluppare un indotto sostenibile fatto di famiglie che scelgono acquisti sostenibili, dalla casa all’automobile, e di imprese che producono occupazione di qualità, rispettano l’ambiente, creano valore per la comunità;
  • più cresce il capitale sociale più si rafforza la nostra natura di banca etica e cooperativa: non raccogliamo capitale sul mercato azionario dove il brand “banca etica” sarebbe sicuramente attrattivo, ma lo raccogliamo tra persone e imprese disponibili non solo a fare un investimento, ma anche a partecipare concretamente ad un progetto di cambiamento.

Per dare valore alla scelta di chi diventa socio o sottoscrive ulteriori azioni abbiamo introdotto la bonus share – un meccanismo di attribuzione di 1 azione aggiuntiva per ogni 20 nuove azioni sottoscritte. E’ un modo per riconoscere da subito anche un ritorno economico a chi sostiene Banca Etica, come in passato abbiamo fatto aumentando il valore delle azioni o il loro sovrapprezzo.

I numeri di Banca Etica
“L’interesse più alto è quello di tutti” è lo slogan che dal 1999 accompagna la nostra azione, con questo spirito ogni anno vediamo crescere l’adesione a Banca Etica in termini di capitale sociale, senza essere guidati da necessità impellenti come recentemente accade in molte realtà finanziarie.

Scegliere di diventare soci significa dare ulteriore spinta ad una banca che, con oltre 50.000 clienti e 38.000 soci, presenta tassi di crescita significativi e costanti, testimoniati anche nell’ultima semestrale:

  • Utile – € 4.490.421 (rispetto ai 974.000 euro del 30/06/2015)
  • Raccolta diretta – € 1.132.289.899 (+5,80% rispetto al 31/12/2015)
  • Raccolta indiretta tramite fondi di Etica Sgr – € 471.630.000 (+7,90% rispetto al 31/12/2015)
  • Impieghi lordi – € 705.380.000 (+3,4% rispetto al 31/12/2015; confronto a una media del sistema bancario italiano che si ferma a un +0,06%)
  • Capitale sociale: € 55.718.355 (+2,5% rispetto al 31/12/2015)
  • CET1 – 12,35%

Metti in azione i tuoi valori
In tanti ci rendiamo conto che occorre cambiare la finanza se vogliamo affrontare i problemi sociali ed ambientali che spesso il sistema finanziario alimenta. Occorre che questa consapevolezza si concretizzi con un impegno preciso.

Sostenere il capitale sociale di Banca Etica è sicuramente un modo efficace per mettere in azione i tuoi valori,scopri come diventare socio o sottoscrivere ulteriori azioni.

Fonte: ilcambiamento.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...