Olimpiadi della bioarchitettura: vince l’Italia con “RhOME” degli studenti di RomaTre

40 giovani studenti si aggiudicano la vittoria al Solar Decathlon nella categoria “Lighting Design” con il progetto “RhOME For DenCity”,un appartamento di 70metri quadri che produce più energia di quanta ne consuma379803

L’Italia avrà pur perso il primato europeo dei mondiali di calcio, ma si è aggiudicata il primo posto dei mondiali della bioedilizia nella categoria “Lighting Design” a lSolar Decathlon di Parigi grazie a 40 giovani dell’ateneo Roma Tre e al loro progetto di modello abitativo “Rhome For DenCity”.  Il progetto vede protagonista un appartamento di 70 metri quadrati la cui illuminazione è stata curata da un gruppo di studenti guidati dal lighting designer italiano Marco Frascarolo, un docente di illuminotecnica del Dipartimento di Architettura dell’Università: il normale risparmio energetico delle lampade LED (35% rispetto alle fluorescenti e 70% rispetto alle alogene) viene aumentato al 46 e 78%, grazie alla qualità del progetto di illuminazione. La casa è studiata per ottimizzare i guadagni termici in inverno e minimizzarli in estate e ottenere la massima qualità della luce naturale; inoltre è in grado di integrare al meglio i sistemi fotovoltaici e termodinamici di captazione dell’energia solare. La casa dei sogni, insomma, in grado di rispondere alla necessità di aumentare la densità urbana eliminando sprechi energetici, bruttezza, abusivismo, degrado e aumentando la coesione sociale e la capacità di risposte collettive alla crisi. Per arrivare fino alla fine, RhOME ha dovuto affrontare 10 prove, il Decathlon appunto, che hanno testato l’efficacia e la fattibilità dell’abitazione studiata per la riqualificazione delle aree abusive di Tor Fiscale. I giudici hanno sottoposto il progetto a verifiche di costruzione e qualità architettonica, ingegneria, efficienza energetica, sostenibilità, design e trasportabilità, comunicazione e sensibilizzazione del pubblico, senza dimenticare ovviamente il bilancio energetico, le condizioni di comfort e il funzionamento della casa. RhOME ha dimostrato di saper produrre più energia di quanta ne consuma.

Fonte: ecodallecittà.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.