Nuova app per cellulare rileva la plastica in prodotti per la cura della persona.

Una nuova applicazione per smartphone che offre ai consumatori informazioni sulla presenza di microsfere di plastica in prodotti per la cura personale sarà lanciato il 4 ottobre.app

L’applicazione ‘ Beat the microperla ‘è una collaborazione tra 30 ONG. E ‘gratuito e disponibile in inglese, olandese, francese, spagnolo e tedesco e si propone di rendere i consumatori eco-mente più consapevoli del loro comportamento d’acquisto. Questa applicazione esegue la scansione del codice a barre di un prodotto per la cura personale e indica al consumatore se il prodotto contiene microsfere plastica attraverso un codice di colore semaforo. ‘Red’ significa che il prodotto contiene microsfere; ‘arancione’ significa che il prodotto contiene microsfere, ma che il produttore ha promesso di smettere di usare microsfere in un prossimo futuro. ‘Green’ assicura che il prodotto non contiene microsfere. “La plastica si rompe solo in parte verso il basso e lascia piccoli pezzi di materiale chiamato microperle. La parte peggiore è che gli impianti di trattamento delle acque sono in grado di filtrare completamente le microsfere e quindi influenzano direttamente la” zuppa” di plastica che minaccia gli oceani”, ha detto Jeroen Dagevos della Fondazione Mare del Nord .

Diffusione a macchia d’olio

Il Programma Ambientale delle Nazioni Unite (UNEP) ha commissionato una versione multi-piattaforma internazionale e del già esistente olandese iOS App all’inizio di quest’anno e la versione internazionale sarà presentato Venerdì al convegno Gloc-2 del UNEP . Maria Westerbos della  Fondazione plastica ha detto l’applicazione appella le  ONG locali per mettere insieme gli elenchi dei prodotti per la cura personale contenenti microsfere di plastica. “Gli Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Francia, Hong Kong e Canada lo stanno già facendo. Recentemente, ONG del Brasile, Svezia e Nuova Zelanda sono uniti a noi come bene”, ha detto Westerbos. Ha aggiunto che si aspetta che la domandasi diffonda a macchia d’olio in tutto il mondo. “E ‘diventato chiaro che l’applicazione è particolarmente popolare con i consumatori che vogliono i loro prodotti in modo naturale ed eco-friendly. Perché nessuno vuole lavare i capelli o denti con la  plastica.”

Fonte: EurActiv.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.