Estate, la campagna della Lav contro l’abbandono di animali

Un periodo particolarmente buio per i nostri amici a quattro zampe è l’estate, quando si registra un picco di abbandoni. La LAV lancia la nuova campagna di sensibilizzazione per chiedere l’attuazione della legge 189/2004 che punisce l’abbandono di animali con l’arresto fino a un anno o con l’ammenda fino a 10.000 euro.

abbandono_animali

Quasi una famiglia italiana su due vive con animale domestico: secondo la Doxa infatti sono 6.800.000 i cani e 8.500.000 i gatti presenti nelle case degli italiani. L’importanza dei pet nell’ambito della famiglia aumenta sempre, così come aumenta, purtroppo, anche  l’abbandono di animali. Un periodo particolarmente buio per i nostri amici a quattro zampe è l’estate, quando purtroppo si registra un picco di abbandoni. Si stima  che ogni anno in Italia siano abbandonati in media 130 mila animali tra cani e gatti (circa 80.000 gatti e 50.000 cani). Le ragioni che inducono ad abbandonare un animale di casa sono svariate, ma la prima fra tutti è l’errata valutazione dell’impegno a prendere in casa un animale, in termini di tempo ed economici. Spesso, purtroppo, chi prende in casa un animale lo fa senza valutare l’impatto che la sua presenza produrrà nella vita di tutti i giorni, conseguenza inevitabile quando si accoglie in famiglia un altro essere senziente con le sue esigenze e le sue necessità. Da sempre impegnata per combattere il fenomeno, la LAV lancia la nuova campagna di sensibilizzazione per chiedere l’attuazione della legge 189/2004 che punisce l’abbandono di animali con l’arresto fino a un anno o con l’ammenda fino a 10.000 euro. Il 26 giugno scorso a Milano presso la Sala Borromeo del Palazzo delle Stelline (Corso Magenta 61) Enpa, Mediafriends Onlus,“Striscia la Notizia” e Polizia di Stato hanno presentato alla stampa il nuovo numero verde antiabbandoni dell’Enpa, 800.137.079, grazie al quale sarà possibile segnalare la presenza e chiedere un intervento di soccorso per gli animali vaganti sulla rete autostradale italiana. Il “Fratello degli animali”, Edoardo Stoppa, ed il “biker” Giacomo Lucchetti sono i testimonial dell’iniziativa. Nel corso dell’incontro, i relatori hanno illustrato le modalità di fruizione del servizio ed analizzeranno nel dettaglio cause, conseguenze e implicazioni del fenomeno abbandoni. Saranno inoltre resi noti i dati relativi agli incidenti automobilistici che nell’ultimo triennio hanno coinvolto animali.

Fonte: LAV

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.