“META’ DEGLI APPALTI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SARANNO VERDI”

ambiente genrale_00c159369a05fc6ef23ee01c58a4c3ec

 

Entro il 2014 almeno la metà degli appalti della pubblica amministrazione dovrà essere ”verde”. Ecco l’ambizioso traguardo posto dall’aggiornamento del Piano d’azione nazionale per il Green public procurement (Gpp), approvato con un decreto del ministero dell’Ambiente e appena pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Il provvedimento introduce alcune novità rispetto alle norme del 2008 e, in particolare, incoraggia la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale lungo l’intero loro ciclo di vita. L’aggiornamento del Gpp, ancora, tiene conto delle nuove regole che riguardano gli appalti pubblici e le raccomandazioni dell’Unione europea in materia di appalti green. Oltre a prescrivere alle amministrazioni pubbliche un’analisi dei propri fabbisogni con l’obiettivo di razionalizzare i consumi e la redazione di specifici programmi interni, le modifiche raccomandano la promozione di interventi di efficienza energetica soprattutto negli edifici scolastici di competenza. Impone, poi, un monitoraggio annuale per verificare l’applicazione del piano e dei programmi interni, che preveda un approfondimento sui benefici ambientali ottenuti e sulle azioni di formazione e divulgazione.

Fonte: animale e ambiente nel cuore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.