Smart City Days, eco-scintille per le strade di Torino: dal 24 maggio al 9 giugno

Il Festival Cinemambiente, un grande pranzo contro lo spreco che porterà in piazza 5.000 persone, parcheggi ricoperti d’erba, una mostra vivaistica lungo tutta Via Carlo Alberto: sono solo alcune delle iniziative a cui si prepara Torino per gli Smart City Days: un collage di eventi green per una città in movimento374841

Il Direttore di Cinemambiente Gaetano Capizzi è stato ospite della Commissione Ambiente del Comune di Torino, per presentare gli Smart City Days assieme all’Assessore Lavolta. In un momento politico così difficile, di tagli ai finanziamenti e poca volontà di investire sulla cultura, Smart City Festival e Cinemambiente si uniscono per dare vita alla rassegna Smart City Days: tre settimane di appuntamenti originali e dall’anima green, con un programma meno fitto di quello della prima edizione ma molto più facile da godersi. Insomma, Smart City sarà una grande cornice per mettere in risalto i punti di forza del mondo eco di Torino e far conoscere le attività della Fondazione, che hanno già portato in cassa oltre 180 milioni di euro di finanziamenti e avviato decine di progetti di ricerca che meritano spazio. Il programma definitivo sarà pubblicato a breve. Nel frattempo, fari puntati sugli eventi più interessanti: il pranzo contro lo spreco, domenica 2 giugno, che porterà in Piazza Vittorio cinquemila persone per gustare (gratis!) piatti da chef realizzati con prodotti in scadenza – e quindi destinati alla pattumiera per esigenze di mercato – ma ancora perfettamente commestibili. E’ Eating City, la città che mangia: e soprattutto per l’Italia è un record, che supera anche il pranzo di Bologna di Last Minute Market. Buon segno: vuol dire che l’idea di recuperare il cibo piace sempre di più! La cucina sarà a cura di Risteco, mentre l’acqua verrà fornita gratuitamente da Smat. (“Avevamo ricevuto una proposta da una famosa azienda che produce acqua minerale – ha spiegato Capizzi, che segue in prima linea la preparazione dell’evento – che ci avrebbe offerto 10.000 bottiglie. Ma lo spirito dell’iniziativa è un altro: consumare un pranzo tutti assieme in una giornata importante come quella del 2 giugno facendo una scelta democratica e sostenibile in ogni passaggio della filiera: quindi niente imballaggi e niente bottiglie di plastica”. E dove non è stato possibile evitare gli usa e getta, si è scelto il compostabile. Piatti, bicchieri e posate saranno in Mater Bi e verranno raccolte da Amiat assieme alla frazione organica. A riempire la città di verde ci penseranno invece Flor, la mostra vivaio che riempirà di fiori e piante Via Carlo Alberto, e Park(ing) day che coprirà gli spazi destinati alle auto in zona blu con tappeti di prato adottati dagli oltre 200 commercianti che hanno già aderito all’iniziativa: prati veri, fatti di erba e zolle, che poi saranno ripiantati altrove. (Un campetto da calcio? I consiglieri comunali sono al lavoro…). E poi c’è il Bike Pride (26 maggio), la Baby Run – dedicata a tutti i bambini, compresi quelli ancora nel pancione – la maratona all’alba, un contest di app a tema ambientale, gli orti urbani, i Tram Verdi, e poi… E poi c’è Cinemambiente!

Fonte: eco dalle città

 

 

 

Annunci

One thought on “Smart City Days, eco-scintille per le strade di Torino: dal 24 maggio al 9 giugno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...