Entro l’anno saranno 8 gli autovelox fissi a Milano

Il Comune installerà sette nuovi autovelox fissi, che si aggiungeranno a quello di viale Monte Ceneri e Serra (Cavalcavia Bacula), per il controllo della velocità, dentro Milano: da via Palmanova a viale Famagosta, ecco le nuove postazioni. L’iniziativa annunciata in occasione della Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale374813

La Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale, promossa dalle Nazioni Unite e dal Ministero Infrastrutture e Trasporti in collaborazione con Anci, cui il Comune di Milano ha aderito, è l’occasione per fare il punto con la città in tema di sicurezza stradale. Il Comune, per voce dell’Assessorato alla Sicurezza e Polizia Locale capitanato da Marco Granelli, installerà sette nuove postazioni fisse nelle quali verranno collocati gli autovelox (postazioni già individuate con decreto del Prefetto nel 2003, ma non ancora attivate): via Parri, via Palmanova, cavalcavia del Ghisallo, viale Famagosta, via dei Missaglia, via della Chiesa Rossa e via Fermi, tutte strade urbane di scorrimento, dove il limite di velocità è di 70 chilometri orari. Le postazioni si aggiungono a quelle monitorate con sistemi di controllo mobili della velocità e presidiate da agenti della Polizia locale, nelle strade emerse a potenziale alto rischio, soprattutto in alcune ore del giorno: via Bazzi, via Aldo Moro, la carreggiata centrale di viale Certosa, viale De Gasperi, viale Olivieri, via Caterina da Forlì, viale Caprilli e il tratto del raccordo dell’Autosole di piazzale Corvetto, tutte strade – tranne l’ultima – con limite a 50 chilometri orari. “Tutelare le utenze deboli della strada e chi è alla guida dell’auto o della moto è una priorità di questa Amministrazione. La velocità è uno dei più grandi fattori di rischio incidente, per questo, per la prima volta Milano fa una scelta netta e nei prossimi mesi la città passerà da 1 postazione fissa per il controllo della velocità a 8,collocate in strade che erano state individuate nel 2003 in condivisione con la Prefettura, – ha dichiarato Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e Coesione Sociale, Polizia locale.

Fonte: eco dalle città

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.